Comune di Bergantino (RO) 

Sbandieratori

 

bandieraBandiera
Le bandiere sono pagine viventi della storia... messaggere di Pace e Amicizia tra i popoli!!!
Sulla gloriosa Bandiera degli Sbandieratori di Bergantino è rappresentato l’emblema di “San Giorgio” patrono del paese, raffigurante un Drago, un Elmo e una Spada, simboli dell’ immagine sacra presente sull’altare principale della chiesa di “San Giorgio Martire” a Bergantino.
La tradizione popolare racconta dell’intrepido cavaliere che affronta il drago, simbolo della fede che trionfa sulla forza del male.

 

Storia del gruppo

Il nostro Gruppo nasce nell’ Estate ‘87 dalla passione e l’ impegno di alcuni ragazzi appartenenti alla Contrada “La Brigantina” i quali, in occasione del “GIOCABRIGA” (Gioco di Contrade del paese di Bergantino), debuttarono come supporto coreografico e folkloristico alla propria Contrada. Sin da quella prima esibizione il gruppo dimostrò grande entusiasmo. Terminata la Manifestazione del “Giocabriga”, il gruppo creò una sua identità con un programma caratterizzato da Spettacoli anche fuori dall’ambito paesano, diventando così
“SBANDIERATORI DI BERGANTINO”
 

Scudetto Sbandieratori
Gruppo Spettacolo
Impegni personali e familiari causarono una lunga pausa per il Gruppo, ma grazie alla caparbietà di alcuni veterani e l’inserimento di giovani promesse, ha ritrovato in questi ultimi anni volontà, stimoli e grinta per poter riprendere il percorso sospeso. Le esibizioni del Gruppo sono caratterizzate dalla possibilità di adeguarsi alle esigenze logistiche dei Comuni ospitanti. Può animare da semplici Sagre paesane e Feste locali, fino ad importanti cerimonie.
Sa esibirsi in svariate Manifestazioni a carattere sia Storico (palii, disfide etc.) che Moderno; Inaugurazioni e Fiere di qualsiasi genere sia in limitati spazi che in locali chiusi. Esalta le proprie qualità coreografiche in parata seguendo un percorso stabilito, ma soprattutto quando si esibisce in ampie piazze.
Gioco di bandiere

Gruppo e Spettacolo

Dal 2004 iscritti al Circolo “ARCI MACONDO” di Bagnolo in Piano (RE); da novembre 2006, tramite Atto Notarile, costituiti in associazione come “GRUPPO SBANDIERATORI E MUSICI DI BERGANTINO”.
Il Gruppo è composto da 18 ragazzi così disposti in ordine d’apertura sfilata:

1 porta stendardo a capo del gruppo, 6 tamburini (il cui ruolo di musici è fondamentale per accompagnare e guidare coi loro ritmi il gioco delle bandiere), 10 sbandieratori e 2 assistenti.

Lo spettacolo che può durare in uno stesso punto (piazza o strada) dai 10 ai 60 minuti si struttura in diversi numeri e momenti:

  • Parata, al rullo dei tamburi gli Sbandieratori danno il via allo show lungo le vie del paese;
  • Doppia fila (10 elementi), con divertenti giochi di incroci e passaggi al compagno adiacente e frontale;
  • Piramide (5 elementi), con scambi coreografici di bandiere e postazioni fino a formare un rombo;
  • Croce (6 elementi), con spostamenti e volteggi di ogni singolo individuo, passaggi ed incroci di bandiere fino a formare un cerchio e successivamente una doppia fila;
  • Fila (4 elementi), partendo da un quadrato fino ad arrivare con spostamenti su una stessa linea chiudendo l’esibizione con un lungo lancio finale da un’estremità all’altra;
  • Coppia, complicato e spettacolare esercizio con molteplici scambi ed incroci;
  • Singolo, passando con rapidità e precisione estrema da una a tre bandiere;
  • Cerchio (10 elementi), un susseguirsi di spettacolari lanci incrociati di precisione al compagno frontale, aumentando il grado di difficoltà con l’inserimento al centro della formazione di due tamburini.

Principali Manifestazioni e Spettacoli

  • Luglio 2000: Auditorium Comunale Bergantino “Festa del gemellaggio con Merville” Francia;
  • Aprile 2001: “Fiera paesana” Bergantino (RO);
  • Agosto 2002: “Festa della zucca” Melara (RO);
  • Giugno 2003: Rocca Medioevale Santa Lucia Golosine (VR) “Motoraduno”;
  • Giugno 2003: Rocca Medioevale Santa Lucia Golosine (VR) “Motoraduno”;
  • Maggio 2004: Castello Medioevale di Villafranca (VR) “Motoraduno”;
  • Febbraio 2004: “Carnevale” di Poggio Rusco (MN);
  • Aprile 2004: “ Ricorrenza IV ° Anniversario gemellaggio tra Merville (Francia) e Bergantino”
  • Febbraio: “Fiera di San Valentino” Bussolengo (VR);
  • Aprile: “Carnevale estivo” Bussolengo (VR);
  • Luglio 2005 “Festa dell’Unità” Bergantino (RO);
  • Agosto 2005:
    • “Festa dei Madonnari” Grazie di Curtatone (MN);
    • Rievocazione storica“Matilde di Canossa” Pieve Di Coriano,Carbonara, Moglia e Sermide (MN);
    • “Festa del tartufo” Bonizzo (MN);
    • “Festa del tirot” Felonica(MN);
  • Dicembre 2005: Inaugurazione piazza principale di Sermide (MN);
  • Febbraio 2006: Carnevale di Poggio Rusco(MN) e Oppeano (VR);
  • Marzo 2006: “Fiera paesana” con corteo storico a Casaloldo (MN);
  • Maggio 2006: Omaggio alla Casa di riposo di Cerea (VR);
  • Giugno 2006: “Festa medioevale con arcieri e spadaccini” Alpo (VR);
  • Luglio 2006:
    • “Fiera paesana” Medolla (MO) e Pescantina (VR);
    • “Festa dell’A.V.I.S. Prov.le di Rovigo” Bergantino (RO).

Per informazioni:
Malaspina Simone Tel. 349/4732060
Olivieri Daniele Tel. 328/3776748
Fax : 0425/87354