Comune di Bergantino (RO) 

Ludoteca

ludoteca - IMPARARE A GIOCARE, IMPARARE A VIVERE

Lunedì 6 gennaio 2003 è stata inaugurata la nuova Ludoteca voluta dall'Amministrazione ed allestita presso l'ampia sala dell'ex teatrino della Scuola elementare.

Cos'è una ludoteca?
Per capirci, la ludoteca è una sorta di "biblioteca del giocattolo", un luogo, cioè, dove i bambini possono giocare insieme, utilizzando materiali, strumenti, giochi messi a disposizione dalla ludoteca stessa.

E' stata pensata come un ambiente di gioco libero e sereno, nella consapevolezza che tale attività, nello sviluppo mentale del bambino, riveste un ruolo di fondamentale importanza. Ha scritto infatti, a tal proposito, il padre della psicologia infantile, Jean Piaget: "Costretto ad adattarsi senza sosta ad un mondo sociale di grandi, i cui interessi e regole gli restano estranei, e ad un mondo fisico che afferra ancora male, il bambino non riesce come noi a soddisfare i bisogni affettivi e anche intellettuali del suo io in questi adattamenti. E' indispensabile al suo equilibrio affettivo e intellettuale ch'egli possa disporre di un settore di attività la cui motivazione non sia l'adattamento al reale, ma al contrario l'assimilazione del reale all'io, senza costrizioni né sanzioni: tale è il gioco…". E questo vuole offrire la nuova Ludoteca Comunale di Bergantino.
Perché una ludoteca a Bergantino?
Da almeno un paio d'anni, diversi genitori segnalavano il desiderio, abbastanza diffuso, di individuare un ambiente in cui i bambini, nelle ore pomeridiane, potessero incontrarsi e giocare insieme. La Commissione comunale per la Famiglia si è fatta interprete dell'esigenza, analizzando la reale portata del bisogno espresso, e trasformandola in proposta per l'Amministrazione comunale, che ha inteso rispondere al bisogno e dare attuazione, in questo modo, ad un'iniziativa, a livello nazionale, per la valorizzazione e lo sviluppo del gioco, nei diversi settori dell'educazione e della formazione, della cultura, del piacere e della socializzazione.
L'esigenza di istituire una ludoteca è nata da alcune considerazioni, che si possono riassumere in un dato di fatto: le più importanti agenzie educative, in vari casi e situazioni, faticano a porre l'esperienza del gioco libero in primo piano rispetto ad altri obiettivi o si trovano costrette, in un certo senso, a snaturarne la funzione. Senza generalizzazioni improprie, si pensi ad esempio alla situazione delle nostre famiglie, che, per motivi di varia natura, rappresentano spesso per il bambino un luogo di gioco "solitario" e, quindi, assolutamente poco stimolante, in concorrenza, invece, con mezzi e strumenti molto più gradevoli e persuasivi, come la televisione o i videogiochi, che non assolvono però ai compiti e al ruolo che riveste ogni altra forma di gioco. Come si diceva, sono state proprio le famiglie della nostra comunità che hanno segnalato tale problema, avvertito in modo particolare dai bambini della fascia d'età della Scuola elementare, dai 6 agli 11 anni, e, in misura minore, ma pur sempre significativa, dai ragazzi della fascia d'età della Scuola media, soprattutto del primo e secondo anno.
Come e quando?
La ludoteca di Bergantino, dunque, vuole proporsi come un luogo di incontro, ricco e stimolante, un luogo riservato alle diverse forme di gioco (soprattutto il gioco di regole e il gioco di costruzione) che concorrono allo sviluppo mentale e sociale armonico ed equilibrato del bambino e del ragazzo. Siamo consci che non è la soluzione di tutti i bisogni e delle difficoltà che molte famiglie oggi incontrano nel loro compito educativo, ma vuol rappresentare un sostegno, nella consapevolezza che investire risorse sulla famiglia e su bambini e ragazzi rappresenta un "risparmio" su un disagio giovanile diffuso che, seppur privo, in questa nostra realtà locale, delle forme esasperate con le quali esso si manifesta in realtà sociali più spersonalizzanti, pur tuttavia comincia a mettere radici anche nella nostra comunità.
La ludoteca sarà aperta il mercoledì pomeriggio - dalle ore 15 alle ore 18 - ed il sabato mattina - dalle ore 9 alle 12. Tutti potranno accedervi, dopo una semplice iscrizione; non sarà in nessun caso un "parcheggio per bambini", perché, almeno fino ad una certa età, sarà richiesta ed indispensabile la presenza dei genitori.

La Ludoteca, come ha precisato il sindaco Laura Negri, "garantirà a ciascun bambino, indipendentemente dalla sua condizione socioeconomica, la possibilità di usufruire degli aspetti educativi del gioco, dei giocattoli e del giocare assieme e permetterà di indirizzare i bambini e gli adulti verso una scelta consapevole del gioco stesso, non condizionata dal mondo consumistico. La ludoteca vuole riconsegnare il gioco al bambino, permettendogli di decidere autonomamente ciò con cui desidera identificarsi, fantasticare, costruire." La Ludoteca comunale di Bergantino vuole divenire un punto di aggregazione e partecipazione fra i bambini e i genitori, dove questi possano essere protagonisti dell'esperienza ludica, imparando a scegliere il gioco e tornando a gustare il piacere del giocare insieme.
(presentazione a cura di Corrado Ferri)

REGOLAMENTO DELLA LUDOTECA

Intervento realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo